Giovedi 8 Dicembre

Atletica: due settimi posti per l’Italia ai Mondiali U20

Foto COLOMBO/FIDAL

Gli azzurri dell’atletica conquistano due settimi posti ai Mondiali U20 in corso in Polonia

Arrivano due settimi posti nella quinta e penultima giornata dei Campionati Mondiali Under 20 di Bydgoszcz (Polonia).

Foto COLOMBO/FIDAL

Foto COLOMBO/FIDAL

Uno è quello della staffetta 4×100 composta da Nicholas Artuso, Freider Fornasari, Andrea Federici e l’argento iridato dei 100 metri Filippo Tortu, che corre in 40.02 nella gara vinta dagli Stati Uniti (38.93, miglior prestazione mondiale juniores del 2016) sul Giappone (39.01, record asiatico U20) e la Germania (39.13, record nazionale U20). Era da 14 anni, da Kingston 2002, che la 4×100 azzurra non entrava fra i primi otto in una rassegna iridata under 20. L’altro settimo posto, per i colori azzurri, è quello della martellista di Salsomaggiore Sara Fantini, oggi a 59,56 quando vince la norvegese Beatrice Llano con 64,33. Matteo Capello è decimo nell’asta a quota 5,30 (PB eguagliato), ma siglano i nuovi limiti personali sia Nicla Mosetti nelle semifinali dei 100 ostacoli (13.77/-0.1) che SergiyPolikarpenko nei 5.000 (17° in 14:20.39). La giornata vede anche il clamoroso record mondiale under 20 dell’indiano Neeraj Chopra, che lancia il giavellotto a 86,48, migliorandosi di quattro metri: Chopra vince così il primo oro mondiale di sempre per l’India in una rassegna globale. Domani pomeriggio a partire dalle 16.00 l’ultima sessione di gare con Yohanes Chiappinelli nella finale dei 3000 siepi e le due staffette 4×400.