Mercoledi 7 Dicembre

Atletica, bene gli azzurri agli Europei di Amsterdam: Derkach e Lingua in finale

Bene gli azzurri agli Europei di Amsterdam: Dariya Derkach e Marco Lingua volano in finale

La triplista Dariya Derkach e il martellista Marco Lingua conquistano la finale ai Campionati Europei di Amsterdam. Pioggia e 15 gradi di temperatura a complicare la mattinata della terza giornata della rassegna continentale. Nonostante questo, la bionda saltatrice conferma la buona condizione già rivelata ai recenti Assoluti di Rieti e atterra a 13,96 all’ultimo prova a disposizione, sfruttando una propizia folata di vento (+2.8). La sua è la settima misura del turno di qualificazione su cui svetta il 14,33 (+0.3) della polacca Anna Jagaciak Michalska. Finale domenica alle 17:25. Per il piemontese il lancio buono è il primo da 72,94.

Colombo/FIDAL

Colombo/FIDAL

Poi l’azzurro spedisce il suo attrezzo intorno ai 75 metri, ma incappa in un nullo di pedana. Niente da fare nemmeno al terzo che si schianta contro la rete della gabbia di protezione. Lingua è comunque decimo, mentre la leadership di giornata spetta all’iridato polacco Pawel Fajdek che, dopo due errori, mette a posto le cose con 78,82. Out, invece, l’altro italiano in gara Simone Falloni: il suo 70,51 (con pedana allagata) lo lascia al diciottesimo posto. Domenica (ore 17:10) si lancerà per le medaglie. Enplein azzurro nelle batterie dei 110hs. Stamattina, sotto il diluvio, Emanuele Abate, Lorenzo Perini e Hassane Fofana staccano tutti il biglietto per le semifinali di domani. Il recordman nazionale Abate vince la sua batteria con 13.63 (-0.5) di primato stagionale e, poco dopo, il lombardo Perini è secondo nel suo turno in 13.68 (0.0) a un centesimo dal PB.

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

Promosso anche il tricolore Fofana, grazie al 13.71 (+0.3) con cui si era piazzato quarto nella batteria d’apertura vinta dal cipriota Milan Trajkovic (13.39). Stasera fari puntati sul giro di pista con le finali del primatista d’Italia Matteo Galvan (ore 19:50) della campionessa europea Libania Grenot (ore 20:25).