Venerdi 9 Dicembre

Wimbledon, ci mette il cuore Camila Giorgi ma non basta: troppo forte la Muguruza

LaPresse/PA

Camila Giorgi esce sconfitta ma con l’onore delle armi dopo 2 ore e 34 minuti di match contro la Muguruza: l’azzurra si arrende in 3 set (2-6, 7-5, 4-6)

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Esce sconfitta ma con onore, Camila Giorgi, all’esordio a Wimbledon contro Garbine Muguruza, la numero due al mondo, fresca vincitrice del Roland Garros. Nel primo set la Muguruza fa paura: 3 break nel primo, terzo e settimo set sfiancano le resistenze della Giorgi costretta a capitolare sul 2-6 dopo 43 minuti di gioco. Nel secondo set reagisce la Giorgi che ci mette un ora per strappare la vittoria alla Muguruza. La parità del 5-5 viene spezzata solo nell’undicesimo game  quando la Giorgi riesce a staccare definitivamente la spagnola e a brekkarla nel set successivo aggiudicandosi il set per 7-5.  Nel terzo set però Camila è costretta ad arrendersi: troppo forte la Muguruza che brekka subito l’azzurra al terzo game e prende il largo. Ci prova Camila a riaprire la gara, ma sul 4-5 è costretta ad arrendersi ad un secco 0-40 nel decimo game che regala il 4-6 finale alla spagnola.