Martedi 6 Dicembre

Volkswagen, dieselgate: 10 miliardi agli USA per dimenticare lo scandalo emissioni

Volkswagen ha proposto alle autorità USA un piano da 10 miliardi di dollari per porre fine allo scandalo emissioni truccate conosciuto con il nome di dieselgate

Volkswagen ha intenzione di chiudere definitivamente lo scandalo scoppiato negli Stati Uniti,  relativo alle emissioni truccate di alcuni motori diesel  – divenuto celebre  con il nome di dieselgate – proponendo alle autorità americane entro la fine del mese un piano da ben 10 miliardi di dollari.volkswagen emissioni

Di questa cospicua somma, 6,5 miliardi andranno ai clienti americani, che potranno scegliere se restituire alla Casa tedesca la propria vettura e se farla riparare, mentre gli altri 3,5 miliardi saranno elargiti alle autorità come risarcimento. Un giudice federale della Californa dovrà pronunciarsi il prossimo 29 luglio sulla vicenda, mentre entro il 28 giugno i clienti del Gruppo Volkswagen potranno inoltrare la loro richiesta di risarcimento.

La dotazione dell’operazione ha fatto scoppiare una serie di polemiche in Europa e in particolare in Italia, dove l’associazione dei consumatori “Codacons” ha stigmatizzato il comportamento del Colosso tedesco accusandolo di fare due pesi e due misure. Secondo la Codacons, il Colosso tedesco sta trattando i clienti italiano del Gruppo Vw come automobilisti di “serie B” ed è per questo motivo che l’associazione si è rivolta al nostro Governo affinché intervenga direttamente sulla faccenda.