Martedi 6 Dicembre

Vela: presentato a Formia il Campionato Italiano Classi Olimpiche (CICO) 2016,

Gianluca Di Fazio/CNCaposele

Presentata oggi a Formia dal Vice Presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre, l’edizione 2016 del Campionato Italiano Classi Olimpiche (CICO)

Il suggestivo Anfiteatro dell’Area archeologica di Caposele, a Formia, ha ospitato oggi la conferenza stampa di presentazione del prossimo Campionato Italiano Classi Olimpiche, l’evento più importante dell’anno nel calendario della Federazione Italiana Vela, in programma nel golfo di Gaeta dal 4 al 9 ottobre, con organizzazione del Circolo Nautico Caposele (www.cncaposele.it) e il supporto della IV Zona FIV.

foto Fabio Taccola

foto Fabio Taccola

Presenti alla conferenza stampa il vice Presidente Francesco Ettorre, la Vice Sindaco e Assessore ai lavori pubblici e turismo di Formia Eleonora Zangrillo, il Presidente della IV Zona FIV (Lazio) Alessandro Mei e Raffaele Giarnella, Presidente del CN Caposele, impegnati nella promozione di questo appuntamento “post Giochi di Rio” che vedrà scendere in acqua, divisi nelle dieci classi olimpiche (Laser Standard, Laser Radial, Finn, 49er, 49er FX, 470 M e F, tavola a vela RS:X M e F, Nacra 17) e nella classe paralimpica dei 2.4 mR, un totale di circa 300 barche e 500 velisti provenienti da tutta Italia, secondo le prime stime degli organizzatori, in acqua per la conquista degli ambiti titoli Italiani della vela olimpica. Anche quest’anno inoltre sono previsti dei premi in denaro per le società partecipanti per un montepremi totale di 33.000,00 euro, sulla base dei risultati ottenuti e della partecipazione numerica degli atleti.

foto Fabio Taccola

foto Fabio Taccola

Il vice Presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre ha dichiarato: “Il CICO ‘post olimpico’ rappresenta per la Federazione un momento speciale di riflessione e di analisi. Inizia da qui tutto il lavoro di osservazione dei nostri atleti che ormai da tempo si presentano all’evento sempre più numerosi e preparati per iniziare la loro campagna olimpica. Anche quest’anno la Federazione metterà a disposizione un importante contributo economico assegnato alle prime 10 società classificate”.

“La città di Formia ha un rapporto preferenziale nei confronti della vela e la Federazione può considerare il nostro territorio come una sua propaggine”, ha spiegato la Vice Sindaco di Formia Eleonora Zangrillo. “Crediamo molto nel ritorno di immagine che l’amministrazione comunale può avere dall’ospitare importanti manifestazioni come il Campionato Italiano Classi Olimpiche e sarà nostro impegno mettere a disposizione tutte le nostre strutture per l’organizzazione dell’evento, come quella che ci ospita in questa presentazione”.

LaPresse/EFe

LaPresse/EFe

Davvero imponente la macchina organizzativa allestita per l’occasione dal Circolo Nautico Caposele, il club della Provincia di Latina con più storia sulle spalle (è stato fondato nel 1961), già sede nel 2010 del Campionato Italiano Classi Olimpiche, nel 2013 del Campionato Europeo 470, due anni fa dei Campionati Nazionali Giovanili classi in doppio e l’anno scorso dell’International Youth Cup (non è un caso che Formia sia stata definita “La Città della Vela”): per quest’attesa edizione del CICO saranno due le basi logistiche a terra – il suggestivo porticciolo del club per accogliere le classi Finn, 470 (M e F) e 2.4 mR, e la spiaggia di Vindicio per le tavole RS:X (M e F), 49er, 49er FX, Nacra 17, Laser Standard e Laser Radial – e ben cinque i campi di regata allestiti nel golfo di Gaeta, famoso per le sue eccellenti condizioni meteomarine e già teatro, quest’anno, di una memorabile edizione della Finn Gold Cup.

LaPresse/EFe

LaPresse/EFe

Velisti, accompagnatori, ufficiali di regata (oltre 60) e personale coinvolto nell’organizzazione (più di 100, compresi un gran numero di volontari) potranno contare, oltre che sullo splendido sito del Porticciolo Romano antistante il Circolo Nautico Caposele, attualmente arricchitosi con il recupero dell’area archeologica culminata nella realizzazione di un teatro all’aperto di 300 posti, anche su un Villaggio della Regata che si estenderà lungo la Pineta di Vindicio e il primo tratto di spiaggia, dove saranno posizionati gli stand degli sponsor e dei partner istituzionali.

 Fabio Taccola

Fabio Taccola

<

p style=”text-align: justify;”>L’accoglienza sarà curata dal personale del Circolo Nautico Caposele, coadiuvato da giovani volontari delle scuole superiori del Golfo e non solo – in particolare l’Istituto Filangieri di Formia, con cui è attivo un progetto di alternanza scuola-lavoro, e l’Istituto Alberghiero di Formia, il Nautico di Gaeta e Mondragone. La ricettività sarà invece curata da un tour operator (Spirit of Travel) che
sta mettendo in rete tutte le strutture ricettive della città per accogliere al meglio gli atleti.
Più di 40 i mezzi in acqua invece per la gestione dei campi di regata, che saranno posizionati il più possibile vicino alla costa per fare un modo che le competizioni siano visibili al pubblico, con massima sinergia tra il CN Caposele, i circoli del golfo e la IV Zona FIV, oltre che con la Capitaneria di Porto e la Guardia di Finanza, impegnate nel garantire la sicurezza a tutti i partecipanti.

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

La cerimonia d’inaugurazione del Campionato Italiano Classi Olimpiche 2016 è in programma il 5 ottobre, le prime regate a partire da giovedì 6 e la conclusione domenica 9 ottobre.

Grande soddisfazione per Raffaele Giarnella, Presidente del CN Caposele: “Per noi questo è l’evento più importante dell’anno e organizzando a Formia per la seconda volta il Campionato Italiano Classi Olimpiche nutriamo la speranza che il nostro campo venga sempre più apprezzato sia a livello nazionale che internazionale. I tanti riscontri positivi avuti con l’Europeo 470 Open e con l’International Youth Cup, che hanno visto atleti di tutto il mondo cimentarsi nelle acque di Formia, ci spingono a dare il massimo nell’organizzazione di eventi di grande rilievo”.

Alessandro Mei, Presidente della IV Zona FIV Lazio, ha aggiunto: “Formia dimostra di essere ancora una volta un luogo ideale per ospitare eventi velici di livello: l’accoglienza che ci riserva ogni volta la Città, le energie messe in campo dal circolo organizzatore e dagli altri circoli affiliati presenti del golfo, rappresentano la giusta miscela per un evento come il Campionato Italiano Classi Olimpiche”.

Sponsor e partner dell’evento sono Banca Popolare del Cassinate, il Comune di Formia, la Regione Lazio, Camera di commercio, Confcommercio, Consormare, Ascom Formia, Proloco, Araf, CCN, Istituti Scolastici del Golfo e le istituzioni militari (Capitaneria di Porto, Guardia di Finanza, Fiamme Gialle e Polizia locale).