Mercoledi 7 Dicembre

United, nuovi guai per Giggs: escort e cocaina nel suo hotel

LaPresse/PA

Guai in vista per Ryan Giggs. Il suo Hotel Football è stato usato da escort per accompagnare i clienti nelle stanze. Nuovo caso per l’hotel dopo il scandalo cocaina

Guai in vista per Ryan Giggs. Il suo albergo, l’Hotel Football di Manchester, situato difronte allo stadio dei Red Devils, sarebbe stato ‘usato’ da oltre 30 escort che accompagnavano i clienti proprio nell’albergo. Una struttura, quella dell’ex centrocampista del Manchester United, che ha un valore di 24 milioni di sterline ed ha come co-proprietario Gary Neville. Il The Sun scrive che una escort sia addirittura in possesso di una lista di otto ‘clienti’ che hanno soggiornano nell’hotel.
Kat Lee, una pornostar famosa in Inghilterra, ha raccontato di aver preso 150 sterline l’ora e di aver avuto una volta anche un incontro Jimmi Harkishin. Per l’Hotel Football non è la prima volta che avviene uno scandalo. Infatti, un paio di mesi fa, sono stati ritrovate tracce di cocaina nelle stanze. Non proprio un momento idilliaco per il gallese dato che la conferma al Manchester United è a rischio, e l’arrivo di questa nuova bufera, potrebbe davvero danneggiare il suo status di grande giocatore che in passato strabiliava gli stadi di tutta Europa.