Lunedi 5 Dicembre

Tuffi, Tania Cagnotto ammette: “Rio o matrimonio? Mi agitano più le Olimpiadi”

LaPresse/Alfredo Falcone

Tania Cagnotto verso le Olimpiadi di Rio, ma c’è anche un matrimonio a cui pensare

Il mio obiettivo è arrivare a Rio serena e senza troppe pressioni, voglio godermi questa ultima Olimpiade e vorrei fare la gara della vita, al di là del risultato, per finire in bellezza e chiudere un cerchio“. Questa la speranza di Tania Cagnotto a meno di due mesi dai Giochi di Rio.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Ogni Olimpiade e’ stata diversa dalle altre – ha aggiunto la tuffatrice azzurra a margine della presentazione dell’iniziativa ‘Sedentari verso Rio’ alle Officine Farneto di Roma – Spero di godermi Rio il più possibile, magari come la prima in cui avevo 15 anni. Per adesso sto bene, mi auguro di poter restare serena come fatto in questi ultimi quattro anni molto buoni. Per me sarà l’ultima Olimpiade anche perchè ho 31 anni ed è giusto così, poi se il prossimo anno farò ancora una ‘garetta’ non lo so. Vediamo come andranno i Giochi e poi prenderò una decisione“.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Di sicuro dopo Rio la Cagnotto sposerà Stefano Parolin: “E’ tutto organizzato ma ancora non sono così tanto agitata, mi agita più Rio per il momento – ha rivelato con un sorriso la tuffatrice azzurra – Antonello Venditti tra gli invitati? E’ una cosa venuta fuori da Fazio, ci siamo fatti due battute e sembra che verrebbe volentieri. Magari avrà mille impegni ma se viene siamo tutti felici“. (ITALPRESS).