Mercoledi 7 Dicembre

Tragedia Salom, la Commissione per la sicurezza ha deciso: si utilizzerà la configurazione del circuito prevista per la F1

LaPresse/EFE

La Commissione per la sicurezza a cui hanno partecipato molti piloti ha deciso di utilizzare la configurazione della pista usata per il Gp di Formula 1, più sicura di quella della MotoGp

Giornata di lutto oggi per la Moto Gp e tutto il mondo dello sport. Durante la seconda sessione di libere della Moto 2 al Montmelò un terribile incidente ha tolto la vita al 24enne Luis Salom. Il giovane spagnolo dopo la caduta è stato immediatamente soccorso e portato in ospedale, ma non c’è stato niente da fare.

Lapresse/Xinhua

Lapresse/Xinhua

Salom è caduto, la sua moto ha sbattuto contro le barriere, precedendolo, e al suo arrivo, lo ha colpito. Una incredibile tragedia, a cui nessuno riesce ancora a credere e che ha scombussolato gli animi di tutti, dei cari di Salom, dei suoi amici, ma anche di tutti noi, che non lo conoscevamo personalmente, ma che lo vedevamo sfrecciare a bordo della sua moto ogni fine settimana. Nonostante la tragedia, la gara ci sarà. “The show must go on“: sicuramente Salom vorrebbe così. Sicuramente tutti domani gareggeranno per lui, e lui sarà al fianco di tutti i piloti, per proteggerli. I piloti, come raccontato dagli inviati di Sky Sport Moto Gp, hanno fatto un sopralluogo sulla curva 12 per capire meglio quanto accaduto ed evitare incidenti durante le qualifiche e la gara.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Come concordato con la famiglia di Luis Salom, i piloti, i team e la Commissione per la sicurezza, infatti, è stato deciso che il Gran Premio de Catalunya andrà avanti. Alla riunione della Commissione per la sicurezza a cui hanno partecipato Marc Marquez, Andrea Iannone, Pol Espargaro, Jack Miller, Bradley Smith, Alvaro Bautista, Aleix Espargaro, Andrea Dovizioso, Tito Rabat e Cal Crutchlow, è stato deciso di modificare la configurazione del circuito per correre per il resto della manifestazione nella configurazione di pista per la Formula 1. Questo layout è stato testato 2 anni fa in un test ufficiale MotoGP. Visto che i piloti avranno a che fare con una nuova configurazione della pista, il tempo delle prove libere sarà ampliato con un nuovo programma per la giornata di sabato. I piloti della Moto3, infatti, anticiperanno l’inizio delle FP3 alle ore 8.40 per 55 minuti di prove. Quelli della MotoGP, invece, avranno a disposizione 60 minuti a partire dalle ore 9.50. Un’ora di tempo anche per le terza sessione di prove libere della Moto2 che inizieranno alle 11.05. Invariato, invece, l’orario e la durata della FP4 della MotoGP alle 13.30, così come l’appuntamento con le qualifiche di tutte e tre le classi.