Giovedi 8 Dicembre

Tennis, McEnroe rivela: “Murray? Non potrei mai allenarlo! Vi spiego il perchè”

LaPresse/Actionpress

La leggenda del tennis John McEnroe ha spiegato il perchè non potrebbe mai allenare Andy Murray. Il motivo? Il carattere!

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

John McEnroe, recentemente diventato il nuovo coach di Milos Raonic, ha spiegato in un intervista il perchè, vista la separazione fra Murray e la coach Mauresmo, non abbia chiesto una collaborazione a Andy: “Non sarei riuscito a gestire le sue urla sul campo per troppo tempo. Sarebbe una relazione molto breve, posso comprendere che questo sia il suo modo di stare sul campo, alcune volte potrei tollerare, ma altre… andiamo!”, le parole riportate da “TennisWordlItalia.com”.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Si era parlato anche di una possibile collaborazione con Kyrgios, ma McEnroe ha spiegato anche in questo caso, le motivazioni alla base del mancato accordo: “perché non sono stato chiamato da Kyrgios per allenarlo? Le persone pensano che si dovrebbe allenare qualcuno che ti somigli, può sembrare una combinazione perfetta ma in realtà è un perfetto disastro. Così sarebbe stato con Andy, abbiamo una parte di energia molto simile, si tratta di un lato del carattere di cui non andare fiero!”

LaPresse

LaPresse

McEnroe ha poi concluso rivelando il suo parere su come la rabbia possa influire negativamente sui match: “posso dire dall’alto della mia esperienza personale che arrabbiarsi e dare di matto sul campo può farti distrarre. Mi è costato la finale del Roland Garros del 1984“, e se ha dirlo è il tennista scalmanato per eccellenza, bisogna credergli!