Sabato 3 Dicembre

Shaqiri, nuova frecciata a Mancini: “Inter? Mica potevo guardarmi le partite”

LaPresse/Reuters

Xherdan Shaqiri torna parlare dei suoi brevi trascorsi all’Inter: il talento svizzero non risparmia qualche stoccata a Roberto Mancini

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Shaqiri-Inter, niente lieto fine –Mancini? Non ho mai avuto alcun problema con lui. Però è chiaro che non potevo stare a guardare le partite. All’inizio giocavo, poi sono finito in panchina. Ho sempre rispettato le sue scelte, ma spesso le cambiava, un po’ troppo. Ha detto che io e Mateo Kovacic ce ne siamo dovuti andare per colpa del fairplay finanziario, giusto? E cosa posso aggiungere…”. Torna a parlare di Inter, Xherdan Shaqiri. Nel corso di un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, il talento svizzero ricorda la parentesi nerazzurra: “io adoro l’Italia, ci tornerei: Milano, bella vita, il calcio. Magari in futuro tornerò a giocare da voi”.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Shaqiri-Inter, niente lieto fine – Dopo le accuse allo staff medico dei mesi scorsi e la frecciata per le troppe panchine, Shaqiri usa parole dolci per i tifosi dell’Inter: “fantastici! Indimenticabile come mi accolsero all’aeroporto, come mi sostenevano durante le partite allo stadio. Li ho adorati, sono stati davvero fantastici”. Ricordo del calore nerazzurro che però, dopo l’accoglienza in aeroporto, non è mai decollato sul campo. E tra l’Inter e Shaqiri divorzio senza lieto fine.