Sabato 10 Dicembre

Rugby, primo sorriso per Conor O’Shea: l’Italia stende gli Usa 24-20

Soddisfatto Conor O’Shea che, contro gli Stati Uniti, centra la prima vittoria da ct della Nazionale Italiana

Due mete di Ornel Gega e quattordici punti al piede di Carlo Canna consegnano all’Italia la prima vittoria dell’era O’Shea. A San Jose, in California, gli Azzurri superano per 24-20 gli Stati Uniti prendendo in mano le redini dell’incontro nella ripresa, dopo un primo tempo all’insegna dell’equilibrio chiuso da Gori e compagni davanti di una sola lunghezza, 11-10.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Domani l’Italia si trasferirà a Toronto dove, domenica prossima, affronterà il Canada nella terza ed ultima gara del tour estivo 2016. “Sono contento per i ragazzi – commenta il ct O’Shea – la squadra ha saputo reagire alle difficoltà, la vittoria ci rende felici. Eravamo reduci da un viaggio lunghissimo dall’Argentina, avevamo in campo una squadra molto giovane: Mbandà e Negri all’esordio; Panico, Ceccarelli, Gega alle loro prime esperienze internazionali. La settimana scorsa avevamo giocato meglio, ma le circostanze erano diverse. Le trenta ore di viaggio da Santa Fè sono state un fattore, al pari del caldo – ha detto il tecnico irlandese – ma la squadra ha reagito nei momenti difficili, è sempre stata aggressiva come avevo chiesto. L’attitudine dopo il giallo a Canna è stata positiva. Mbandà ha fatto un’ottima partita, Favaro è stato un leader sul campo, i giovani stanno acquisendo velocemente esperienza. Ora abbiamo otto giorni per preparare il Canada. Miglioreremo”.