Martedi 6 Dicembre

Rugby, che colpo per le Zebre: ingaggiato l’All Blacks Seven Kurt Baker

Ottimo rinforzo per la prossima stagione da parte delle Zebre Rugby, dagli Highlanders arriva Kurt Baker, talento degli All Blacks Seven

La rosa delle Zebre Rugby si arricchisce di un All Blacks, si tratta di Kurt Baker, estremo punto fisso della nazionale seven neozelandese tesserato col club di Super Rugby degli Highlanders, campioni in carica del massimo campionato per club dell’Emisfero Sud.

LaPresse/ Spada

LaPresse/ Spada

Il giocatore raggiungerà Parma al termine delle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016 che lo vedranno impegnato nella disciplina del rugby a sette, introdotta per la prima volta nella kermesse olimpica in via sperimentale. Dal 9 all’11 Agosto 12 nazionali si sfideranno in Brasile al Deodoro Stadium. Per il neozelandese quella con le Zebre Rugby sarà la sua prima esperienza europea a livello di club. A livello nazionale Baker vanta una ampia e vincente esperienza: ha vestito la maglia dei Maori All Blacks –la selezione nazionale di soli giocatori di origini maori- nei tour 2012, 2013 e 2014, e quella della nazionale neozelandese ai giochi del Commonwealth del 2010 cogliendo la medaglia d’oro in India. L’atleta ha giocato più di 80 gare con gli All Blacks Sevens di cui è punto fisso dal 2009 segnando 48 mete e capitanando la selezione all‘ultima tappa parigina del World Rugby Sevens Series di Maggio 2016. Con la nazionale a sette ha vinto la coppa del mondo del 2013 a Mosca. Un altro titolo mondiale è stato vinto dal 27enne, quello U20 vinto con i Junior All Blacks nel 2008 in Galles.