Venerdi 9 Dicembre

Rugby, che bella la nuova Italia di O’Shea: anche il Canada si inchina

LaPresse/PA

Grande vittoria per l’ItalRugby nell’ultimo test match del Tour estivo in America, la Nazionale azzurra stende il Canada 20-18

Si conclude con una vittoria il Tour Estivo 2016 dell’Italia. Gli Azzurri hanno battuto 20-18 il Canada, a Toronto, nel terzo ed ultimo Test Match di giugno. Cominciano bene gli Azzurri che pressano gli avversari e al 7′ guadagnano un calcio piazzato quasi sulla linea dei 22 metri avversaria che Allan realizza sbloccando il risultato.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Passano soli 5 minuti e il Canada pareggia i conti con un’azione personale di Paris che conquista un calcio piazzato da circa 30 metri che McRorie non fallisce. L’Italia non resta a guardare e una incursione di Lovotti regala metri preziosi e un piazzato al XV di O’Shea che Allan non sbaglia. Il numero 10 azzurro ha sui piedi l’occasione del possibile 3-9 che fallisce calciando a lato da circa 30 metri in posizione defilata. Non sbaglia invece McRorie che nella sfida dei calci piazzati riporta i suoi in pareggio sul 6-6 al 23′. I padroni di casa restano in inferiorità numerica per il giallo rimediato da Hearns, ma gli Azzurri commettono qualche errore di troppo nella circolazione dell’ovale che porta il XV di Anscombe ad uscire dalla propria metà campo e a guadagnarsi il terzo calcio piazzato che McRorie non sbaglia per il primo vantaggio del Canada. Passano due minuti e Tommaso Allan si rifà dell’errore precedente riportando sul 9-9 un match dove l’Italia commette troppi errori in fase di costruzione. La squadra di Anscombe preme sull’acceleratore e va ad un passo dalla meta con un’azione ripetuta che viene stoppata dalla difesa azzurra che concede un calcio piazzato facile a McRorie che riporta in vantaggio i suoi. Sul ribaltamento di fronte situazione simile per l’Italia con Allan che pareggia i conti.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Mc Rorie ha il piede caldo e lo dimostra nuovamente al 54′ con un piazzato da circa 40 metri che vale il nuovo sorpasso sul 15-12 al minuto 54. Gli Azzurri riportano il naso avanti al 60′ con una maul ottimamente orchestrata sul lato sinistro del campo e chiusa da Gega va in meta dopo le due realizzate contro gli USA, spostando il parziale sul 15-17. La mira di McRorie è infallibile e al 66′ da 35 metri in posizione defilata riporta il Canada avanti sul 18-17. La squadra di O’Shea trova la seconda meta del match con Odiete ma l’arbitro annulla in seguito al consulto con il TMO per un in avanti di Palazzani. Il nuovo vantaggio azzurro è nell’aria e arriva con il primo calcio piazzato del match di Carlo Canna, subentrato a Allan, che porta i suoi sul 20-18. Il numero 22 azzurro al 75′ lascia l’Italia in inferiorità numerica a causa di un placcaggio alto che gli vale un cartellino giallo. Gli Azzurri stringono i denti nel finale riuscendo a portare a casa la seconda vittoria nell’ultimo test match del Tour Estivo 2016.