Sabato 3 Dicembre

Roma2024, Carraro sereno:”Il regolamento olimpico comunque è semplicissimo”

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

Franco Carraro, membro del CIO sa di avere l’appoggio della città, dal Comitato Olimpico e dal Governo, per la candidatura di Roma alle Olimpiadi 2024

roma2024Le altre candidature in questo momento sono portate avanti dai rispettivi sindaci, Garcetti a Los Angeles e la Hidalgo a Parigi. Roma deve decidere con chiarezza: il politichese dal giorno dopo le elezioni deve scomparire perché altrimenti, e non escludo che qualche danno sia già stato fatto, l’immagine che diamo sarebbe deleteria”. Lo ha dichiarato il membro del Cio, Mario Pescante, parlando a margine della Giunta odierna del Coni in merito alla candidatura di Roma ai Giochi del 2024. “Credo che dopo le elezioni ci sarà anche maggior serenità, per chi diventerà sindaco, per esaminare il problema e capire che una volta riparate queste benedette buche questa candidatura e’ l’unica concreta prospettiva per il futuro della città – ha aggiunto Pescante – Poi sulle garanzie ci dettino pure loro le regole, è condivisibile. Però la motivazione non puo’ essere questo ‘peggiorismo’ per cui non si può fare niente perché si ruba. Questa è frustrazione ed è una cosa inaccettabile per i giovani e per il futuro“.

Sulla stessa linea l’altro membro Cio Franco Carraro: “il Consiglio comunale esattamente un anno fa ha dato il via libera alla candidatura e spero che la città continui a inseguire questo progetto. Cosa si dice all’estero sulla possibile vittoria della Raggi alle elezioni? Le cose per fortuna arrivano un poco attenuate. Il regolamento olimpico comunque è semplicissimo: la candidatura viene portata avanti dalla città con l’appoggio del Comitato olimpico del Paese e il sostegno del governo“. (ITALPRESS)