Giovedi 8 Dicembre

Roma primavera, follia Tumminello: testata all’arbitro e sospensione immediata

Il giocatore della Roma Primavera, Tumminello ha colpito l’arbitro con una testata durante la partita contro l’Inter: il club lo ha sospeso

La grande gioia per la finale del campionato Primavera conquistata ai rigori contro l’Inter, ma anche la grande amarezza per il comportamento di uno dei suoi giocatori più importanti. Il protagonista, nel bene, ma soprattutto nel male, è Marco Tumminello autore delle prime due reti del 3-3 finale contro i nerazzurri. Per il ragazzo doppietta e nel finale del secondo tempo sostituzione, poi l’espulsione dalla panchina per proteste nei confronti dell’arbitro, ma soprattutto per il suo atteggiamento aggressivo all’indirizzo del direttore di gara. Il giocatore ha reagito al richiamo dell’arbitro colpendolo con una leggera testata.

Nella tarda serata di ieri, la Roma è subito intervenuta: “al termine dell’incontro di semifinale del campionato Primavera vinta dalla Roma sull’Inter ai calci di rigore, il Club ha diramato il seguente comunicato relativo al comportamento tenuto da Marco Tumminello, espulso nei minuti finali del match per proteste. L’AS Roma, con profondo rammarico, stigmatizza il comportamento assunto dal proprio calciatore Marco Tumminello nel corso della semifinale del campionato Primavera. Il giocatore verrà immediatamente sospeso dal Club a tempo indeterminato“. Tumminello ha poi chiesto scusa su Facebook. “non conta la doppietta…in questo momento c’è poco da dire….chiedo scusa alla società per questo brutto gesto accaduto in una serata speciale per noi. Ora andiamoci a prendere questo scudetto, ce lo meritiamo. Forza Roma Primavera“. (ITALPRESS).