Domenica 4 Dicembre

Roma 2024, Virginia Raggi non cambia idea: “i Giochi non sono una priorità. Referendum? Lo valuteremo”

Fabio Cimaglia / LaPresse

In attesa di conoscere l’esito del ballottaggio, la candidata a sindaco di Roma Virginia Raggi continua a rimanere scettica sull’ipotesi Olimpiadi

Dopo le preoccupazioni mostrate nella giornata di ieri da Luca Pancalli, vice-presidente del Comitato promotore per la candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2024, torna a palare Virginia Raggi sulla vicenda in questione, intervenendo oggi ad Agorà su Raitre.

roma 2024Occorre pensare all’ordinario: i trasporti, i rifiuti, le scuole e gli impianti sportivi comunali che cadono a pezzi. Poi si potrà pensare allo straordinario come le Olimpiadi. In tre mesi di campagna elettorale ho girato tanto per Roma e non c’è mai stato un romano che mi abbia chiesto quale sia la mia idea sulle Olimpiadi. Un referendum? Questo lo valuteremo. Lo stadio della Roma è un progetto molto importante, così come sarebbe auspicabile uno stadio della Lazio. Purchè rispettino i limiti di legge“.