Domenica 4 Dicembre

Roland Garros: pubblico beffato! I biglietti per Djokovic non saranno rimborsabili per 1 minuto!

LaPresse/Alfredo Falcone

Oltre al danno la beffa: il pubblico del Roland Garros che ha assistito al match di Djokovic di ieri, interrotto per pioggia, non riceverà alcun rimborso, come da regolamento

Regolamento biglietti Roland GarrosPioggia, match del numero uno al mondo interrotto, spettacolo che non riprende, tutto rimandato a domani e biglietto…non rimborsabile! Beffa clamorosa per il pubblico del Philippe Chatrier che ieri ha assistito all’ennesima interrezione a causa della pioggia di questo Roland Garros 2016 e ha appreso la notizia che i biglietti non saranno rimborsabili. Perchè? Il regolamento parla chiaro: i biglietti dei match interrotti dopo più di 2 ore di gioco non saranno rimborsabili. A far infuriare gli spettatori dello Slam parigino è stata la decisione arbitrale: il giudice di gara ha infatti deciso di sospendere il match solo dopo 2 ore e 1 minuto di gioco, nonostante la pioggia scendesse copiosa da diversi minuti, “giusto in tempo” quindi per far scattare la regola. Le parole di Guy Forget, direttore del torneo, non lasciano spazio ad alibi: “la regola è chiara“. Niente rimborso dunque. A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca. Organizzatori del Roland Garros: bocciati!