Domenica 4 Dicembre

Playoff Serie B – Pescara in paradiso, Trapani all’inferno: Verre regala la Serie A agli abruzzesi [FOTO]

LaPresse/Davide Anastasi

Il Pescara ferma il Trapani sull’1-1 grazie ad una magia di Verre e conquista la promozione in Serie A

LaPresse/Davide Anastasi

LaPresse/Davide Anastasi

Stadio Provinciale sold out per il match di ritorno della Finale Playoff di Serie B fra Trapani e Pescara. L’andata ha sorriso alla squadra di Massimo Oddo capace di imporsi 2-0 grazie alle reti di Benali e Lapadula. Il ritorno in Sicilia però si prospetta infuocato per gli abruzzesi.

LaPresse/Davide Anastasi

LaPresse/Davide Anastasi

E infatti subito dopo il fischio iniziale il Trapani parte fortissimo grazie alla carica del pubblico del Provinciale: al 5′ minuto Citro in sospetta posizione di fuorigioco, entra in area e fredda Fiorillo con un preciso sinistro a giro. Partita che si accende subito: occasioni da entrambe le parti, match divertente e giocato dalle due squadre a viso aperto. Il pericolo numero uno per la retroguardia siciliana è ovviamente Gianluca Lapadula, impegnato a sgusciare dalla morsa dei difensori di Serse Cosmi, sempre pronti a fermarlo con qualsiasi mezzo. Il Pescara si rende pericoloso ma Nicolas ci mette sempre una pezza, il Trapani invece non riesce a far male: la prima frazione si conclude sull’1-0 con un buon Trapani che ha bisogno nella ripresa di segnare la seconda rete per sperare nella promozione in A.

LaPresse/Davide Anastasi

LaPresse/Davide Anastasi

Nel secondo tempo però è il Pescara a pareggiare i conti con un gol fantastico: Valerio Verre da lontanissimo sorprende Nicolas fuori dai pali e segna con un lob millimetrico sotto la traversa. Provinciale ammutolito e Trapani che subisce il contraccolpo psicologico: contropiede Pescara, scappa Lapadula steso al limite dell’area da Scognamiglio che si becca il rosso, siciliani in 10 uomini. Il Trapani non c’è più con la testa, subentra il nervosismo, saltano gli schemi, gli ospiti invece sono più carichi che mai. Nel recupero gli 8000 del Provinciale applaudono i ragazzi di Cosmi il cui volto è solcato da calde lacrime frutto di un mix di rabbia, tristezza e emozione. Al triplice fischio a sorride invece Pescara: abruzzesi di nuovo in Serie A.

.