Lunedi 5 Dicembre

Pallavolo-World League, show degli azzurri di Blengini: Australia stesa senza problemi

LaPresse/Giovanni Garavaglia

Un match a senso unico quello andato in scena tra Italia e Australia, conclusosi con lo stesso risultato di qualche giorno fa. Adesso gli azzurri di Blengini sfidano il Belgio

L’Italia coglie a spese dell‘Australia la terza vittoria della sua World League davanti a 5200 spettatori i ragazzi di GianLorenzo Blengini hanno battuto, come già accaduto a Sydney per 3-0 l’Australia, al termine di un match in cui non sono mancate le azioni divertenti e spettacolari.

LaPresse/Marco Alpozzi

LaPresse/Marco Alpozzi

Domani sempre alle 20 (diretta Raisport1) gli azzurri affrontano il Belgio, che nel primo match ha portato gli Stati Uniti al tie-break prima di arrendersi. Primo set senza pathos. L’italia ha preso subito in mano le redini del gioco e senza strafare ha costruito un bel margine di vantaggio, che le ha permesso di chiudere senza troppa fatica 25-15. Decisamente diverso l’andamento del secondo parziale in cui gli azzurri dopo un primo +3 (8-5) hanno cominciato a fari i conti con la generosità e la bravura dell’Australia in difesa e la giornata positiva di Roberts, vecchia conoscenza del campionato italiano, in attacco. L’Italia è stata raggiunta sull’11-11 pari e da quel momento in poi ha dovuto battagliare pallone su pallone sino al lungo e agonisticamente divertente finale. Birarelli e compagni hanno avuto i primi deu set-point, poi altrettanti sono stati nelle mani dei ragazzi di Santilli, prima del 29-27 del 2-0. Assolutamente senza storia il set finale, nonostante qualche errore di troppo al servizio.

ITALIA-AUSTRALIA 3-0 (25-15 29-27 25-17)
ITALIA: Giannelli 3, Lanza 11, Birarelli 10, Vettori 11, Zaytsev 15, Piano 8, Colaci (L). Antonov, Maruotti 2, Non entrati: Rossini (L),  Anzani , Sottile, Buti, Cester, all. Blengini
AUSTRALIA:  Walker 2, Graham 1, Carroll 8, Richards 3, Sukochev 1, Passier 3,  Perry (L). Roberts 8, Peacock 1, Williams 1, Staples 6, Guymer 2. all. Santilli.
ARBITRI: Perez Broche (Pur) e Oleynik (Rus)
Spettatori:  5200. Durata set: 33, 38. 25.
Italia: bs 17, a 3, mv 11, et 7.
Australia: bs 13, a 2, mv 6, et 6.