Mercoledi 7 Dicembre

Nuoto-Settecolli: i big azzurri non deludono, show anche per Detti e Paltrinieri

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

Dopo il record italiano di Federica Pellegrini nei 100 sl, anche Gabriele Detti e Gregorio Paltrinieri dominano rispettivamente nei 200sl e nei 1500sl

Una speranza, una tentazione, una certezza. Federica Pellegrini c’è, anche nei 100 stile libero. La Divina ormai non riesce più a nascondere, nemmeno a se stessa, una forma fisica al top.

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

E fa scattare subito il toto Rio: la vedremo sui blocchi anche ai Giochi? Il record italiano stampato al Settecolli, 53’18”, non lascerebbe dubbi, dopo le primissime sensazioni positive delle batterie mattutine. Eppure la melina è d’obbligo e Fede è fatta così. Un altro che inizia a non sorprendere più è Gabriele Detti. Altra gara, altra perla: il livornese porta a casa la qualificazione olimpica anche nei 200 stile, territorio finora di Filippo Magnini (che proprio qui a Roma ha rinunciato alla finale concentrandosi sui 100 di domani), ma è tutto da capire se riuscirà a infilare questo impegno nella sua fittissima agenda olimpica tra 400 sl, 1500 e 4×200. A proposito di staffetta: il Settecolli chiude il discorso con la qualificazione di Marco Belotti, che completa il quartetto composto poi da Dotto, Detti e D’Arrigo.

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

La giornata delle stelle si completa con la conferma di Gregorio Paltrinieri, 14’51″62 nella finale dei 1500. La forma è buona, se consideriamo il rientro solo pochi giorni fa dalla Sierra Nevada, e lo dimostrano anche i 9 secondi in meno nuotati rispetto al Settecolli di un anno fa. “Sono molto fiducioso per Rio“, ripete tranquillo Greg nonostante il tempo (“mi dice poco”) ma “molto contento per la preparazione che sta andando benissimo“. (ITALPRESS)