Lunedi 5 Dicembre

NBA, zitti tutti parla LeBron James: lo sfogo che mette a tacere gli haters! [FOTO]

Dopo la conquista del titolo NBA, LeBron James si sfoga duramente su Instagram contro tutte le critiche ricevute dai suoi detrattori negli ultimi due anni

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Dopo aver vinto il titolo NBA, ribaltando il 3-1 di gara-4 in una sfida che sembrava già scritta, e andando a compiere l’impresa in casa dei Warriors da record di Steph Curry, LeBron James ha esternato tutta la rabbia repressa per le critiche ricevute negli ultimi due anni.

LaPresse

LaPresse

Dicono che hai perso il passo, che non sei più esplosivo come un tempo, che i giorni migliori sono alle spalle, mettono in dubbio la tua voglia, la tua leadership, la tua fedeltà, dicono che non hai killer instinct, che tornare a casa è il peggior errore della tua carriera, che fai licenziare il tuo coach, scambiare i giocatori, che non funzionerà tra te e Kyrie, che non funzionerà tra te e Kevin, che ami troppo i tuoi compagni di squadra, che non riuscirai mai a portare un titolo alla tua città, eccetera eccetera…Ma indovinate un po’, NON SONO AFFARI MIEI“, il ruggito di Re LeBron che ha messo a tacere, a suon di punti, ogni suo detrattore…almeno per questa stagione!