Venerdi 9 Dicembre

NBA, LeBron e Irving monumentali: i Cavs stendono i Warriors e riaprono le Finals

LaPresse/Reuters

Grazie agli 82 punti complessivi di LeBron e Irving, i Cavs si aggiudicano gara-5 riaprendo la Serie sul 3-2

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Primo match point fallito per Golden State, o meglio, primo match point evitato da Cleveland. Prestazione straripante anche in trasferta per i Cavs che lasciano un segno importante sulla Serie. Sono 15 i punti di vantaggio nel 97-112 con il quale i Cavaliers si sono aggiudicati la quinta sfida delle Finals: vantaggio maturato in particolare nel secondo tempo con i Cavs che mettono complessivamente 51 punti contro i 36 dei Warriors.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Prestazione monumentale del “Prescelto” LeBron James che ha chiuso l’ennesima doppia doppia con 41 punti, 7 assist e 16 rimbalzi. Questa volta però non c’è stata solo la luce di LeBron in mezzo a tanto buio e non è stata una casualità la vittoria dei Cavs: Irving ha martellato il canestro dei Warriors per quasi 40 minuti, mettendo a referto 41 punti con u 5/7 da 3. Per i Warrios non sono bastati un Klay Thompson finalmente tornato ai suoi livelli con 37 punti e il solito Curry (25 punti ma 8 su 21 dal campo) a trascinare il resto del team che ha messo solo 35 punti complessivi: questa volta niente “Forza nei numeri” per i Warrios, l’unica “Forza” ha il 23 sulle spalle e la maglia dei Cavs.