Sabato 10 Dicembre

MotoGp, sorriso Dovizioso: ecco da dove deriva l’ottimismo del pilota Ducati

LaPresse/EFE

Nonostante il sesto posto raccolto nelle FP2, Dovizioso si mostra soddisfatto per aver risolto il problema all’avantreno

I piloti della MotoGp sono finalmente tornati in pista! Dopo due settimane di pausa i campioni delle due ruote hanno sfrecciato questa mattina ad Assen, per la prima sessione di prove libere del Gran Premio d’Olanda, dominata da Andrea Iannone, capace di prendersi anche il miglior tempo nelle FP2 appena terminate.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Più in difficoltà del compagno di squadra è apparso Dovizioso che, tuttavia sembra aver risolto il problema della mattina: “sono molto contento del miglioramento della vibrazione sul davanti – commenta Dovizioso ai microfoni di Sky Sport – non è completamente risolta però abbiamo fatto un buon lavoro. E’ sempre una conseguenza delle gomme ma abbiamo un influenza anche noi su quello che succede sulla moto. La velocità che abbiamo ancora non basta, siamo in linea con i primi ma ci manca ancora qualche decimo. Le previsioni meteo danno pioggia, noi siamo competitivi sull’acqua però non speri mai che piova perchè è facile fare degli errori. Speriamo nell’asciutto perchè ci manca qualcosa e dobbiamo sfruttare al massimo le sessioni a nostra disposizione per ridurre il gap. Non siamo al livello dei primi tre però contiamo di avvicinarci. Italia-Spagna? Partono favoriti loro, però dagli azzurri possiamo aspettarci di tutto, possiamo vincere ma non sarà facile“.