Martedi 6 Dicembre

MotoGp: Rossi, Marquez e Pedrosa in coro: “gara fantastica, la dedichiamo a Salom”

LaPresse/EXPA

Valentino Rossi conquista una fantastica vittoria nel Gp di Catalunya, dietro di lui Marquez e Pedrosa. Out Lorenzo

Una vittoria pazzesca, costruita con una personalità fuori dal comune, propria di un pilota che di umano ha ormai ben poco. Valentino Rossi trionfa al Gp di Catalunya infilando il successo numero 88 in top class e il numero 114 nel Motomondiale, numeri assurdi che si commentano da soli. Dietro di lui le Honda di Marc Marquez e Dani Pedrosa, costretti entrambi ad inchinarsi allo strapotere del Dottore. “Sono stato davanti per tutta la gara avendo spinto tanto – commenta Valentino Rossi ai microfoni della regia internazionale – ma non sono riuscito a creare un divario per andare in fuga. Ero preoccupato perchè Marquez si è avvicinato ma quando l’ho visto davanti ho capito che potevo farcela. Ho preso un piccolo vantaggio nel finale ed è stato decisivo. E’ una delle vittorie più belle della mia carriera e la dedico a Luis Salom“. Soddisfatto anche Marc Marquez: “oggi è stata una gara difficile per me perchè sapevo che con il caldo avrei faticato. Ho avuto un momento complicato, ho visto che Lorenzo era fuori e ho cambiato un po’ impostazione mentale. E’ bello aver fatto un duello con Valentino e senza dubbio questo mio risultato è per Luis Salom“. Sorrisi anche per Pedrosa: “ho lasciato le gomme medie perchè non avevo un feeling perfetto con le hard, ho dovuto gestire ma non so perchè Vinales sia stato così aggressivo. Per colpa sua ho perso il contatto con la testa. A sette giri dalla fine le gomme son finite, voglio dedicare questo podio a Luis e alla sua famiglia“.