Venerdi 9 Dicembre

MotoGp – Nell’acquitrino di Assen si racconta la favola di Jack Miller: sorride anche Marquez

Prima vittoria in carriera per Jack Miller che sfrutta le numerose cadute e si porta a casa il Gp di Assen. Sorride anche Marquez grazie alla caduta di Rossi e alla pessima giornata di Lorenzo

Prove libere, qualifiche e warm up, tutto in archivio, tutto in soffitta: adesso è tempo di concentrarsi sulla gara, sul momento clou di questo week-end di Assen. Andrea Dovizioso scatta davanti a tutti dopo aver conquistato la prima pole stagionale, il compagno di squadra Iannone chiude la griglia per la penalità attribuitagli al Montmelò, in mezzo a loro ecco tutti i piloti pronti a darsi battaglia. Si parte su pista bagnata, con Rossi che si prende subito la prima posizione davanti a Dovizioso e Marquez.

motogp Dopo qualche curva, è un sorprendente Hernandez che, molto a suo agio sull’acqua, scappa in testa guadagnando decimi su decimi sui diretti avversari. Dietro risale Iannone che si piazza in quinta posizione, ancora più veloce va Petrucci che supera in scioltezza Marquez e lo stesso Iannone. Lorenzo invece è in piena difficoltà, scendendo fino alla diciannovesima posizione senza poter reagire. A 15 giri dalla fine cade sorprendentemente Hernandez, lasciando a Dovizioso la possibilità di prendersi la vetta dopo un sorpasso pazzesco su Valentino Rossi. Petrucci continua a spingere come un pazzo e si piazza in prima posizione, prima che la Direzione Gara decida di sospendere la gara con una Bandiera rossa.

Rossi Dopo una pausa di una ventina di minuti, i piloti tornano in pista ripartendo dalle posizioni occupate prima della sospensione, dando nuovamente il via alla battaglia ripartendo dalla griglia di partenza. I primi a cadere dopo la ripartenza sono Dani Pedrosa e Cal Crutchlow, traditi dall’asfalto infido e bagnato, Rossi intanto scavalca Dovizioso e si prende la leadership, lottando come un leone tra gocce di pioggia e strada inzuppata. Non stanno in piedi nemmeno Petrucci e Dovizioso, costretti al ritiro a causa di due pazzesche scivolate. La curva successiva va in terra anche Valentino Rossi, ennesimo colpo di scena di una gara assurda che manda in testa Jack Miller davanti a Marquez. Il pilota spagnolo negli ultimi giri si accontenta della piazza d’onore che lo lancia sempre più in testa alla classifica Mondiale, mentre per Miller è un giorno storico: nel tempio di Assen arriva la sua prima vittoria in carriera, siamo sicuri che sarà un giorno che non dimenticherà per il resto della sua vita.