Domenica 4 Dicembre

MotoGp, multa di 422 euro all’ex sindaco di Vasto per colpa di… Andrea Iannone [FOTO]

LaPresse/Alessandro La Rocca

L’ex sindaco di Vasto, Luciano Lapenna, si è visto notificare una multa di 422 euro per l’installazione di una gigantografia di Iannone senza autorizzazione

In vista del week-end di Assen che inizia oggi con la conferenza stampa dei piloti, Andrea Iannone continua a prendersi il centro della scena. Dopo l’incidente del Montmelò con Lorenzo e il presunto flirt con Belen Rodriguez, questa volta il pilota della Ducati si è ritrovato, suo malgrado, protagonista di una storia controversa, accaduto a Vasto, suo paese di nascita.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

La polizia municipale del comune abruzzese ha notificato all’ex sindaco Luciano Lapenna una comunicazione di rimozione immediata di un totem in piazza Verdi, con tanto di gigantografia a tre facciate, sulla quale campeggia la foto di Andrea Iannone. Il verbale risale allo scorso 29 marzo e obbliga l’ex primo cittadino vastese a pagare 422 euro di multa per “la mancata autorizzazione comunale e il mancato provvedimento di indirizzo della giunta municipale per aver collocato un pannello di propaganda e illuminato con faretti con la scritta ‘Andrea Iannone, con te nel mondo’ con il simbolo del Comune di Vasto“, ponendo in essere la violazione del codice della strada. Venuto a conoscenza della vicenda solo nella tarda serata di ieri, Andrea Iannone è voluto intervenire sulla questione, postando la sua gigantografia su Instagram e allegando ad essa una chiara didascalia: “…potete togliermi tutto ma non potrete mai togliermi ciò che sono… #uastarolo! Grazie #vasto #maniac #ai29″. Andrea Iannone non smette di sorprendere, la speranza della Ducati è che, da domenica, lo faccia anche in pista.

…potete togliermi tutto ma non potrete mai togliermi ciò che sono… #uastarolo! Grazie #vasto #maniac #ai29

Una foto pubblicata da Andrea Iannone (@andreaiannone) in data: