Venerdi 9 Dicembre

MotoGp, la tristezza di Viñales: “quanti duelli tra me e Salom! Ancora non mi rendo conto che non ci sia più”

LaPresse/EFE

Dopo la tragedia di venerdì, Maverick Viñales non si capacita della morte di Luis Salom e ricorda i duelli in Moto3 e Moto2

Tristezza, commozione ma anche polemiche. C’è tutto questo nel Gp di Barcellona che rimarrà nella mente di tutti come il teatro della morte di Luis Salom.

Lapresse/EFE

Lapresse/EFE

Oggi si scende in pista per la gara, the show must go on ma quanto è complicato rimettere quel casco e tornare a gareggiare dopo una tragedia del genere: “certamente è molto difficile correre. E’ quasi impossibile ora creare un’atmosfera che ti permetta di godere della gara – ha confessato Maverick Vinales – ma alla fine siamo professionisti, dobbiamo mettere a fuoco e fare il miglior lavoro. Ho grandi ricordi di Luis, perché penso a tutte le grandi battaglie della classe Moto3. In Moto2 abbiamo faticato nella prima gara l’uno contro l’altro. Mi ricordo di una bella gara ad Assen, quando abbiamo combattuto duramente per il podio. Per essere onesti, non mi rendo ancora conto del momento in cui questo è accaduto. Il ricordo più grande risale alla gara del 2013 in Australia, perché abbiamo combattuto duramente l’uno contro l’altro. In quel momento era il mio avversario, ma quando sono salito nella classe MotoGP era un mio amico”.