Sabato 10 Dicembre

MotoGp, Jorge Lorenzo pensa già… alla Ducati: “è molto più veloce della Yamaha”

LaPresse/Alessandro La Rocca

Secondo Jorge Lorenzo, la Ducati avrebbe una velocità superiore alla Yamaha, anche se la moto giapponese presenta altri punti di forza rispetto a quella italiana

Dopo la vittoria ottenuta al Mugello ormai quasi due settimane fa, Jorge Lorenzo si concentra già sul Gp di Catalunya, settimo appuntamento del Mondiale di MotoGp.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

La lotta all’ultimo respiro con Marquez, avvenuta sulla pista italiana, è ancora viva nella mente del maiorchino che, ai microfoni di Solomoto.es, ripercorre i tratti salienti del duello con il suo connazionale. “E’ stata una gara tirata fino all’ultimo. Marquez nel finale ha cercato di superarmi, ma poi con la strada che aveva dopo l’ultimo angolo e con un po’ più di accelerazione rispetto alla Honda, sono riuscito a vincere. Se non avessi vinto saremmo pari, ma ho vinto e ora ho dieci punti di vantaggio, che è sempre meglio che non averli”. Sulle caratteristiche della sua M1, Lorenzo si sbilancia: “in termini di potenza penso che siamo allo stesso livello della Honda, questo è già un grande vantaggio, ma in confronto con la Ducati siamo ancora lontani in termini di velocità.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Noi abbiamo, però, altri punti di forza rispetto al team italiano, per esempio al centro della curva loro hanno problemi che noi non abbiamo. La nostra combinazione di telaio, elettronica e Michelin funziona bene, è una moto competitiva. Chi vincerà questo Mondiale? Non lo so, può succedere di tutto. Può essere che Marquez o io commettiamo errori e Rossi possa recuperare punti oppure questa distanza possa aumentare. Chi vivrà, vedrà”.