Sabato 10 Dicembre

Moto3, terrore ad Assen per Gabriel Rodrigo: vivo per miracolo [VIDEO]

LaPresse/EFE

Incidente shock in Moto 3 per Gabriel Rodrigo, il pilota rischiato di essere colpito in testa dalla moto di Fabio Quartarano

Dominio Italia in Moto3. Francesco Bagnaia si mette in tasca il Gran Premio d’Olanda, ottavo appuntamento del Mondiale targato 2016 svoltosi sullo storico tracciato di Assen. Dietro al pilota della Mahindra – al primo successo in carriera – ci sono solo italiani. A soli 18 millesimi ecco Andrea Migno (Ktm) abile a precedere Fabio Di Giannantonio (Honda). Quarta piazza per Romano Fenati, seguito da Niccolò Antonelli. A spezzare l’onda azzurra il sesto posto del francese Jules Danilo, poi Nicolò Bulega. Chiudono la top ten Joan Mir, Bo Bendsneyder e un altro italiano, Lorenzo Dalla Porta. Grande paura per Gabriel Rodrigo che, alla fine del secondo giro, ha rischiato di essere colpito in testa dalla moto di Fabio Quartarano, che per poco non ha gettato nel panico e nel terrore l’intero circus del Motomondiale. A distanza di poche settimane dalla tragedia di Luis Salom, questa volta tiriamo un bel sospiro di sollievo nell’aver evitato l’ennesimo dolore che avrebbe potuto creare l’ennesimo caos in uno sport ancora scombussolato dall’addio a Salom.