Lunedi 5 Dicembre

Moto Gp, Valentino Rossi: “al Mugello, quella collinetta è stata fatale”

LaPresse/Alessandro La Rocca

Valentino Rossi spiega cosa è successo al Mugello, ammettendo di non essere del tutto tranquillo

Si avvicina un nuovo, appassionante, appuntamento della stagione 2016 di Moto Gp, il settimo per l’esattezza. Dall’Italia alla Spagna, dai tifosi di Valentino  Rossi e della Ducati a quelli di Lorenzo e Marquez. I piloti dopo la gara del Mugello si preparano per una nuova sfida, il Gp di Catalunya che si svolge sulla pista spagnola di Montmeló, nei pressi di Barcellona, uno dei più spettacolari circuiti del calendario per il suo lunghissimo rettilineo e i numerosi punti di sorpasso. Oggi a Montmelò la tradizionale conferenza stampa dei piloti.

valentino rossi mugelloQuando si rompe il motore o è un problema di elettronica o un componente da un dollaro… Il Mugello è un circuito particolare, c’è quella collinetta, quel saltello alla fine del rettilineo e forse i giri sono andati troppo alti e hanno rotto il motore, ma credo e spero che non si ripeterà più, è stato un episodio sfortunato e alla Yamaha sono tranquilli, la prestazione sara’ la stessa“, ha spiegato il Dottore. “Il problema è stato dovuto al dosso che c’è nel rettilineo al Mugello, sarei stato più tranquillo se si fosse scoperto un errore in qualche materiale nel motore o magari nel montaggio, invece no quindi dobbiamo stare molto attenti“, ha poi ammesso il campione di Tavullia ai microfoni di Sky Sport.