Venerdi 9 Dicembre

Moto Gp, Marquez annuncia: “resto alla Honda, ecco perchè c’è voluto tanto tempo”

LaPresse/Costanza Benvenuti

Marc Marquez in conferenza stampa a Barcellona annuncia la conferma col suo team, la Honda, spiegando perchè ci è voluto tanto tempo

Si avvicina un nuovo, appassionante, appuntamento della stagione 2016 di Moto Gp, il settimo per l’esattezza. Dall’Italia alla Spagna, dai tifosi di Valentino  Rossi e della Ducati a quelli di Lorenzo e Marquez. I piloti dopo la gara del Mugello si preparano per una nuova sfida, il Gp di Catalunya che si svolge sulla pista spagnola di Montmeló, nei pressi di Barcellona, uno dei più spettacolari circuiti del calendario per il suo lunghissimo rettilineo e i numerosi punti di sorpasso.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Oggi a Montmelò la tradizionale conferenza stampa dei piloti, in vista della gara di domenica. “Sono molto contento di annunciare che resterò con la honda per i prossimi due anni e di farlo qui sul circuito di casa e credo che con la Honda possiamo fare un ottimo lavoro. Sono molto contento di restare con loro, come dico sempre il mio cuore è alla Honda, era la scelta migliore e ora provo le sensazioni migliori“, ha dichiarato Marquez, che quindi annuncia finalmente l’avvenuta conferma in Honda per i prossimi due anni.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Il contratto perfetto ha diversi aspetti, ma quelli tecnici sono i più importanti per me, poi abbiamo parlato ovviamente dei soldi e poi sai che io sono un pilota che sta sempre al suo team e quindi questo è stato un altro punto, lavorare per il mio team e accontentare tutti è difficile, ci abbiamo messo un po’ ma ce l’abbiamo fatta a trovare un punto d’incontro“, ha spiegato il pilota spagnolo.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Sono molto contento di essere vicino a Jorge, anche se avrei preferito essere primo, perchè prima che la stagione iniziasse eravamo in difficoltà e il mio obiettivo era arrivare qui con circa 25 punti di distacco, mentre siamo qui con 10 punti. Non vedo l’ora di affrotnare questo week end e i test di lunedì perchè quello che provi qui te lo porti indietro in tutta la stagione. Possiamo essere competitivi qua“, ha concluso il campione di Cervera.