Venerdi 2 Dicembre

Moto GP, Lorenzo attacca Iannone: “per lui non è mai colpa sua”

LaPresse/Reuters

Jorge Lorenzo attacca Andrea Iannone dopo l’incidente di oggi al Montmelò

Jorge Lorenzo non ha digerito l’uscita di scena dal gp di Catalunya dopo essere stato toccato da Andrea Iannone.

iannone lorenzo3E’ stato importante aver subito solo un colpo e non aver rimediato alcun infortunio all’anca o alla clavicola. L’anca mi fa male, ma fortunatamente non ho nulla di rotto. Iannone ha sempre questo comportamento, non è mai colpa sua, è sempre sfortuna o colpa di altri piloti. Avete visto tutti quello che è successo. Dopo la caduta Iannone invece di chiedere scusa e di accettare le sue colpe, ha detto che è successo qualcosa alla moto, che si è rotto il motore o cose del genere. Non ha avuto il coraggio o la coscienza di dire che aveva sbagliato e chiedermi scusa ed era il minimo che poteva fare“.

iannone lorenzo1Lorenzo contesta il sistema del regolamento. Iannone partirà ultimo ad Assen. “Con questo sistema di penalizzazione bisogna fare cose più gravi per ricevere una sanzione più severa. Nel calcio che è uno sport meno rischioso esiste il cartellino rosso e la squalifica. Il sistema dei punti di penalizzazione non è il più appropriato. Ho sempre detto, qui si gioca la vita. Sono stato molto fortunato a non rompermi un’anca o clavicola. Andrea per la prossima gara in cinque o sette giri recupererà le posizioni“. (ITALPRESS)