Venerdi 9 Dicembre

Moto Gp, l’ira di Lorenzo non si placa: “ad Assen parlerò col direttore di gara Webb”

LaPresse/Costanza Benvenuti

Jorge Lorenzo non riesce a digerire quanto accaduto ieri al Montmelò: il maiorchino ad Assen parlerà col direttore di gara

E’ andato in scena ieri al Montmelò il Gran Premio di Catalunya. A trionfare è stato un monumentale Valentino Rossi, seguito da Marc Marquez e Dani Pedrosa. Giornata da dimenticare invece per Andrea Iannone e Jorge Lorenzo: il campione di Vasto, a otto giri dal termine della gara, ha steso Jorge Lorenzo a causa di un errore di valutazione in frenata. Il maiorchino non ha digerito l’errore di Iannone e, dopo averlo duramente attaccato, ha dichiarato che ad Assen parlerà col direttore di gara.
iannone lorenzo3Vorrei partecipare alla riunione della Safety Commission il venerdì della prossima gara ad Assen. Mi intratterrò da solo con il direttore di gara Mike Webb. Ma non voglio presentare ricorso contro la sentenza troppo clemente inflitta a Iannone. Il giudizio in ogni caso non può più essere modificato. E’ quello finale. Due punti di penalizzazione, più la penalizzazione in griglia, che non è una punizione sufficiente per il suo errore… Con tale sanzione un pilota non cambierà mai“, queste le parole del maiorchino.
iannone lorenzoQuando avevo 17 o 18 anni, che era nella stagione 2005, ero ancora un pilota pericoloso. Ma se tu me lo avessi chiesto non lo avrei ammesso. Perché ero un orgoglioso, un giovane pilota. Ma mi è stato poi vietato nel mese di ottobre di correre una gara, e sono cambiato. E’ giunto il momento che Andrea capisca che deve cambiare il suo stile di guida“, ha poi aggiunto il campione dl mondo in carica