Sabato 10 Dicembre

Moto Gp: le prime sensazioni dei piloti sul nuovo layout del circuito del Montmelò

LaPresse/Alessandro La Rocca

Michele Pirro e Danilo Petrucci raccontano le loro prime sensazioni sul nuovo layout del circuito del Montmelò, modificato dopo la tragica morte di Luis Salom

Dopo la tragedia di ieri, i piloti sono tornati in pista questa mattina. Il layout della pista del Montmelò è stato modificato, si corre sul circuito della F1 quindi i piloti della sono scesi in pista prima del previsto e la sessione di prove libere è durata più del solito in modo tale da permettere ai campioni di conoscere meglio il circuito. Dopo la sessione allungata delle prove della Moto3, sono scesi in pista i campioni della Moto Gp. Un layout nuovo, col quale i piloti devono cercare di prendere confidenza il prima possibile per poter fare una buona qualifica nel pomeriggio e una buona gara domani.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Il nuovo layout è “tanto più lento e quindi c’è da sistemare il cambio e alcune tarature, bisognerà cercare di trovare un buon compromesso, stiamo facendo delle prove per la durata delle gomme perchè la Michelin ha chiesto di portarle oltre i 25 giri“, ha spiegato Michele Pirro ai microfoni di Sky Sport. “Il nuovo pezzo è stretto e ci sono molto buche, con la moto gp è difficile farlo, è tutto id prima, parecchio complicato, ma purtroppo è questa la soluzione migliore, vediamo se riusciamo a digerirlo meglio. E’ molto più stretto e tutto ceco quindi è molto difficile azzeccare le traiettorie giuste, fisicamente è più duro perchè ci sono più cambi di direzione“, ha aggiunto Danilo Petrucci.