Martedi 6 Dicembre

Moto Gp: la straziante storia di Aubrey e dello scatto che circola sul web [FOTO]

Uno scatto dolce e tenero, quello che circola sul web da giorni: una foto, però, dal retroscena straziante e commovente

Circola da giorni, sui social, una dolcissima immagine, che ritrae una bimba, appena nata, che dorme beatamente col viso accarezzato da due guanti da motociclista e, alle sue spalle, un casco disegnato da Anna Vives per Jorge Lorenzo. Una immagine che è piaciuta a molti, ma di cui pochi conoscono la storia. La foto in questione è stata pubblicata sui social network da Kim Stone, la donna che l’ha scattata. La fotografa, racconta nel suo post, la triste storia di questo scatto: “suo papà amava la sua moto. Lui indossava sempre le protezioni, voleva essere certo di essere al sicuro. Non poteva prendere alcun rischio con una bambina in arrivo. Ma lui, la sua bambina, non l’ha mai tenuta in braccio. E’ stato portato via, da qualcuno che considerava un amico, solo un mese prima che la sua piccola nascesse. Si dice che gli angeli parlano con i bambini quando loro sorridono nel sonno. Io credo che forse è vero!“.

Hector aveva solo 25 anni e amava la sua vita e le moto. Condivideva la passione per le moto con la fidanzata e, insieme a lei, aveva programmato viaggi sulle due ruote dopo che la piccola Aubrey sarebbe diventata abbastanza grande. Indossava sempre le protezioni necessarie per andare in moto e non voleva correre alcun rischioo con l’arrivo della sua piccola figlioletta. Tragicamente però, il futuro che tanto sognavano Hector e la sua famiglia, gli è stato negato: il ragazzo è morto. Adesso Aubrey e sua madre, Kathryn, devono rimettere in piedi le loro vite.

In questo scatto, la piccola sorride mentre dorme, “cullata” dai guanti da motociclista di papà Hector: e forse, quel sorriso è dato proprio da un incontro, nel sonno col suo angelo, suo padre, che non c’è più, che non ha mai conosciuto e che mai conoscerà.