Domenica 4 Dicembre

Montella ‘scrive’ alla Sampdoria: che saluto al popolo blucerchiato

LaPresse/Valerio Andreani

Da ieri nuovo allenatore del Milan, Vincenzo Montella con una lettera ha voluto salutare il popolo della Sampdoria

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

Un addio consumato velocemente, ma il divorzio tra la Sampdoria e Vincenzo Montella non ha lasciato strascichi polemici. Dopo essere stato annunciato ufficialmente sulla panchina del Milan, l’ex allenatore della Sampdoria ha voluto salutare il popolo blucerchiato con una lettera pubblicata sul sito ufficiale della Sampdoria. Ecco il testo completo del saluto di Vincenzo Montella:

LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

Nel calcio le cose accadono velocemente, soprattutto quando non le aspetti. Era successo così a novembre, per il ritorno da allenatore in blucerchiato. È successo così negli ultimi giorni. Prima di affrontare una nuova avventura professionale, sento la necessità – e il piacere – di salutare e ringraziare tutta la Sampdoria, il presidente Massimo Ferrero, l’avvocato Antonio Romei, il direttore sportivo Carlo Osti, Riccardo Pecini, i dirigenti, i dipendenti, i collaboratori, i calciatori e il personale di Bogliasco.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Abbiamo condiviso un periodo breve, ma intenso e importante. È nelle difficoltà che un uomo e un allenatore crescono, capiscono, migliorano. L’ho detto tante volte e lo ripeto oggi, convinto che questi mesi alla Sampdoria resteranno indelebili nella mia storia. Mesi nei quali i sostenitori blucerchiati, ancora una volta, hanno dimostrato di essere speciali, unici, maturi, anche critici, ma capaci di comprendere le situazioni e di trasformare la loro passione in energia positiva per la squadra2.