Sabato 10 Dicembre

Lamela e Yaya Touré, nerazzurri scatenati: così l’Inter cinese beffa il FPF!

LaPresse/PA

L’Inter sogna in grande sul mercato, da Lamela a Yaya Touré: grazie al Jiansgu si possono aggirare i vincoli del Fair Play Finanziario

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Da Lamela a Touré, Inter al lavoro – Fatta la legge, trovato l’inganno. Nulla di irregolare, anzi, ma la nuova Inter cinese è pronta a tornare prepotentemente protagonista sul prossimo calciomercato aggirando i vincoli del Fair Play Finanziario che, come confermato dalla stesso Roberto Mancini, prima del passaggio del club al gruppo Suning imponevano di ‘sognare’ solo parametri zero dal mercato. Perché le casse nerazzurre che hanno risentito della mancata qualificazione in Champions League, non sono proprio floride. Eppure i tifosi possono sognare in grande, grandissimo.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Da Lamela a Touré, Inter al lavoro –  Come riferito dal Corriere dello Sport in edicola stamane, infatti, l’Inter starebbe provando a riportare in Italia Erik Lamela: il Tottenham chiede 25-30 milioni, cifra che potrebbero arrivare dalla cessione di uno degli ‘scontenti’ (Brozovic su tutti). Da Lamela a Yaya Touré: l’ivoriano è un pupillo di Mancini, l’Inter è al lavoro con la collaborazione del Jiangsu Suning: come rivelato dalla Gazzetta dello Sport, infatti, il club cinese del nuovo proprietario dell’Inter acquisterebbe il giocatore e poi lo girerebbe in prestito ai nerazzurri aggirando di fatto ogni vincolo legato al FPF. Fatta la legge…