Lunedi 5 Dicembre

La famiglia Moratti ‘contro’ Thohir: ‘guerra’ in casa Inter

lapresse

Milly Moratti, moglie dell’ex Presidente dell’Inter Massimo, punta il dito contro Thohir: “non ha capito il valore della territorialità”

Jonathan Moscrop

Jonathan Moscrop

Inter, guerra Moratti-Thohir – Cambio di guardia che genera malumori. Nuovi o… vecchi che siano. Perché in casa Moratti l’acquisizione del 70% delle quote dell’Inter da parte del gruppo Suning viene visto di buon occhio: “sono venuti a casa nostra e ci hanno fatto un’ottima impressione. Soprattutto il figlio di Zhan Jindong ha dimostrato di essere molto interessato agli sviluppi economici di Milano”, le parole rilasciare da Milly Moratti, moglie di Massimo, nel corso di un’intervista rilasciata a ‘Il Giornale’. Nonostante il possibile addio dell’ex Presidente nerazzurro che venderebbe le proprie quote proprio al gruppo Suning: “Nessuna decisione è stata presa, mio marito aspetta di sapere qualcosa di definito. Lui sente una grande responsabilità verso la squadra e verso i tifosi nerazzurri”.

LaPresse/De Grandis

LaPresse/De Grandis

Inter, guerra Moratti-Thohir – Se la famiglia Moratti strizza l’occhio ai nuovi proprietari cinesi, l’altra faccia della medaglia mette in evidenza più di qualche dissidio con Erick Thohir: “non c’è niente di personale nei confronti ti dell’attuale proprietario dell’Inter – prosegue Lady Moratti –  l’Inter però è una squadra speciale, molto territoriale nella sua anima. Quello che non è stato capito è il valore della territorialità”. La stoccata è servita…