Sabato 3 Dicembre

Juventus, Marotta ‘sbugiarda’ Pjanic: la verità sull’addio alla Roma

LaPresse/Alfredo Falcone

Mattinata intensa intorno a Miralem Pjanic: prima l’accusa al club giallorosso, poi la replica della Roma e infine la ‘sentenza’ definitiva arrivata da Marotta

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Pjanic, le verità della Juventus – Botta, risposta e sentenza definitiva. Firmata Beppe Marotta. E’ stata davvero una mattinata intensa (almeno a livello mediatico) per Miralem Pjanic: nonostante il suo futuro bianconero fosse ormai scritto, intorno al bosniaco si è alzato un vero e proprio polverone. Prima le parole del centrocampista che accusava la Roma di averlo voluto cedere (clicca qui per le sue parole), poi la risposta piccata del club giallorosso (clicca qui per il testo integrale) che ha pubblicato la lettera con la quale lo stesso Pjanic manifestava la sua ferma volontà di andare alla Juventus.

LaPresse/Belen Sivori

LaPresse/Belen Sivori

Pjanic, le verità della Juventus – E adesso, per chiudere il cerchio, le parole rilasciate dall’amministratore delegato bianconero Beppe Marotta: “l’operazione Pjanic è stata conclusa sulla spinta del giocatore che ha fortemente voluto il trasferimento alla Juventus sfruttando la clausola compromissoria che aveva stipulato con la Roma. Lo stesso Pjanic – ha confessato Marotta ai microfoni di TuttoSport – per facilitare l’operazione ha deciso di rinunciare alla percentuale, che gli sarebbe spettata di quella cifra. Non c’è stata quindi trattativa tra i dirigenti della Roma e della Juventus ma soltanto degli incontri tecnici per definire il trasferimento attraverso il pagamento della clausola. Nei prossimi giorni sosterrà le visite mediche con noi”. Caso (e affare) chiuso.