Domenica 11 Dicembre

Inter, comanda Suning: resta (per ora) Thohir, via Moratti. Cifre e retroscena dell’affare

LaPresse/Spada

Il gruppo Suning è il nuovo proprietario dell’Inter: Thohir, per adesso, rimarrà presidente con il 30% delle azioni,esce di scena Massimo Moratti

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Thohir vende l’Inter a Suning – Il colpo di scena è di quelli che lascia di stucco anche i diretti interessati. “Io sono rimasto a quando il gruppo Suning era interessato al 20%. Non sono ancora arrivato a pensare a un’Inter tutta cinese. Dovrà esserci almeno un altro mese di trattative”. A parlare ai microfoni di Sky Sport è Massimo Moratti, ormai ex azionista di minoranza dell’Inter. Ex, sì. Perché l’affondo del gruppo Suning è di quelli che spazzano via ogni cosa trovano davanti al proprio cammino. Un golpe al vertice nerazzurro e le parole di stupore di Moratti ne sono la conferma.

LaPresse/De Grandis

LaPresse/De Grandis

Thohir vende l’Inter a Suning – A svelare tutti i dettagli dell’affare è ‘La Stampa’: 750 milioni di euro la valutazione complessiva dell’Inter, 525 milioni per comprare il 40% delle quote appartenenti a Thohir ed il 29.5% delle azioni in mano a Massimo Moratti che verrà ‘liquidato’ con 100 milioni e non con i 157 di valore reale per via dei debiti a la diluizione per la quota per il mancato aumento di capitale: così Suning si è impossessata del 70% dell’Inter. Thohir che dovrebbe restare Presidente del club (nonostante solo il 30% delle azioni) per poi uscire gradualmente di scena entro i prossimi tre anni. Scalata al potere conclusa, l’Inter cambia faccia, adesso comanda il gruppo Suning.