Sabato 10 Dicembre

Il pilota Quintarelli, il migliore in assoluto nella Super Gt, premiato dal Presidente Mattarella

Ronnie Quintarelli, il pilota Nissan, è stato il migliore in assoluto nella serie Super GT e grazie a questa impresa eroica ha ricevuto l’onorificenza di “Ufficiale dell’Ordine della Stella d’Italia”

Ronnie-Quintarelli-e-Tsugio-Matsuda-3Ronnie Quintarelli, è il pilota del Team Ufficiale nismo, ed ha ricevuto presso l’Ambasciata Italiana a Tokyo l’Onorificenza di “Ufficiale dell’Ordine della Stella d’Italia” conferita dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e consegnata dall’Ambasciatore Italiano in Giappone Domenico Giorgi. Tale riconoscenza è data a tutti coloro che, italiani all’estero o stranieri, hanno acquisito particolari benemerenze in diversi settori e aree, inclusa la promozione dei rapporti di amicizia e collaborazione tra l’Italia e gli altri Paesi e nella promozione dei legami con l’Italia.

Quintarelli è il portacolori Nissan dal 2008, è diventato lo scorso anno il pilota più vincente nella storia della serie Super GT, conquistando insieme a nismo e al compagno di scuderia Tsugio Matsuda il suo quarto titolo in cinque anni.

Tra le motivazioni del riconoscimento, oltre ai grandi successi sportivi, anche l’impegno civile sin dai tempi del terremoto che ha colpito il nord del Giappone nel 2011, e che l’ha visto, insieme all’associazione “Italians For Tohoku”, protagonista in prima persona di un piano di aiuti alle persone colpite per ricreare le condizioni favorevoli a un ritorno alla normalità.

Ronnie QuintarelliVoglio ringraziare il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella e l’Ambasciatore d’Italia in Giappone Domenico Giorgi per questa importante Onorificenza”, ha dichiarato Quintarelli. “Ricevere questa prestigiosa medaglia oggi è un grande onore ed uno stimolo a continuare ad impegnarmi sia nella mia professione di sportivo, per aggiungere successi alla mia carriera con Nissan ed il Team Ufficiale Nismo, sia nell’attività di volontario per aiutare la popolazione del Tohoku, che ancora non è tornata alla normalità. Sono fiero di contribuire all’immagine del mio Paese in Giappone e vorrei ringraziare tutte le persone che mi hanno sostenuto, sia come pilota che come persona.”

Takao Katagiri, CEO di Nissan Motorsports International Co, Ltd., intervenuto alla cerimonia, ha dichiarato: “vorrei esprimere le mie più sentite congratulazioni a Ronnie in questa importante occasione. E’ eccezionale che le conquiste del nostro partner dentro e fuori dai circuiti ricevano questo prestigioso riconoscimento nel suo paese d’origine, l’Italia. Ronnie ha già vinto quattro titoli nel Super GT da pilota Nissan/NISMO, ed è alla ricerca di un terzo successo consecutivo che sarebbe un record senza precedenti. Sono certo che questa Onorificenza aggiungerà ulteriore slancio alla sua rincorsa, e che alla fine dell’anno avremo risultati ancor più importanti da comunicare in Italia. Spero vivamente che l’impegno sportivo di Ronnie in qualità di campione italiano in Giappone possa rafforzare ancor di più il legame tra le nostre due nazioni.