Venerdi 9 Dicembre

Ibrahimovic, nostalgia Milan: “club incredibile! Francia? Io meglio di Hollande”

LaPresse/REUTERS

In attesa dell’annuncio del trasferimento al Manchester United, Zlatan Ibrahimovic torna a parlare di Milan. E poi ‘punzecchia’ Hollande…

LaPresse

LaPresse

Ibrahimovic, nostalgia Milan –Che posto ha il Psg per me? Se dovessi fare una classifica di tutti i club nei quali sono stato, il Milan è stato il più grande. E’ conosciuto in tutto il mondo: è qualcosa di incredibile, in ogni aspetto. Tutti i giocatori erano internazionali, eleganti, qualcosa di veramente geniale. Percepivi sempre la grandezza del club. Il Psg sta crescendo, ma non è ancora a quel livello”. Parole e musica di Zlatan Ibrahimovic. Il fuoriclasse svedese torna a parlare del suo ex club in un’intervista a ‘Le Monde’ e nonostante il suo futuro sia ormai alla United, dalle sue parole emerge più di un pizzico di nostalgia per i colori rossoneri.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Ibrahimovic, nostalgia Milan – Ibrahimovic torna poi a parlare della sua avventura parigina, ecco le sue parole riportate da CalcioMercato.com: “io ho aiutato la Francia più di Hollande perché ho pagato tantissime tasse. Perché è così impopolare? Credo che se vuoi essere popolare, puoi esserlo. La chiave è essere te stesso e io sono sempre stato me stesso. Ma non posso parlare per lui perché non lo conosco. Se volessi potrei renderlo popolare, ma non so se ne ho voglia. Il mio stipendio? Se un giocatore guadagna come me ma io sono dieci volte più forte, che succede? Io dovrò guadagnare dieci volte di più”.