Venerdi 9 Dicembre

F1, Vettel stupisce tutti: “non sono abituato a guardarmi alle spalle, domani voglio la pole”

LaPresse/Photo4

Dopo il secondo posto conquistato nella seconda sessione di prove libere, Sebastian Vettel esprime le considerazioni in vista delle Qualifiche di domani

Un ottimo risultato conquistato con una prestazione davvero convincente, un secondo tempo che lascia soddisfatto Sebastian Vettel in vista del week-end canadese che si concluderà domenica con il Gp di Montreal.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

La Ferrari si affida al pilota tedesco per tornare a stupire, e il quattro volte campione del mondo non si tira indietro: “è difficile dire dove possiamo arrivare, ci sono alcune cose su cui bisogna lavorare ma tutti i pezzi che abbiamo portato sembrano funzionare bene” commenta Vettel ai microfoni di Sky Sport. “Oggi abbiamo provato a preparare tutte le componenti per il resto del week-end, siamo contenti in ottica qualifica ma c’è margine di miglioramento. Nell’ultimo week-end non siamo andati malissimo quindi non dobbiamo preoccuparci oltremisura. Spaventarmi della Red Bull? No, io guardo sempre avanti, oggi c’era solo una Mercedes davanti a me e spero che domani non ci sia più. Io guardo avanti, di quello che succede dietro non mi interessa“.