Venerdi 9 Dicembre

F1, Verstappen snobba il rinnovo di Sainz: che schiaffo allo spagnolo

LaPresse/Photo4

Il rinnovo di Sainz con la Red Bull non mette pressione a Verstappen che sottolinea: “l’ho sempre battuto sia in Qualifica che in gara”

In attesa che il week-end inizi e il Gp d’Austria regali emozioni e colpi di scena, la notizia del giorno è il rinnovo di Carlos Sainz con la Red Bull, che ha esercitato la clausola presente nel contratto del pilota spagnolo.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Il driver classe ’94 rimarrà nel team anglo-austriaco fino al termine del 2017, continuando a guidare però la Toro Rosso. Sulla vicenda è intervenuto Max Verstappen, il quale ha espresso le sue considerazioni in merito: “questa notizia è una cosa buona per lui, credo – commenta l’olandese – farà un altro anno in Formula 1. Voglio dire, non so quante chance ha di andare in altri team, ma questa è certamente una buona notizia per lui. Non sento assolutamente pressione nel sapere di avere Carlos in Toro Rosso. Penso di aver mostrato in Toro Rosso di saperlo battere sia in Qualifica che in gara. Inoltre, in generale, non ho mai avvertito la pressione, dunque questa è una buona cosa per me“.