Domenica 4 Dicembre

F1 – Tra errori e problemi di settaggio, Hamilton shock: “mi son sentito un idiota”

LaPresse/Photo4

Lewis Hamilton non ricorderà con piacere il Gp di Baku, una gara caratterizzata da un problema alla sua monoposto che il britannico non è riuscito a risolvere

Una giornata da dimenticare, da archiviare il più in fretta possibile per poi concentrarsi sul prossimo appuntamento che, senza dubbio, dovrà essere quello del riscatto.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Lewis Hamilton lascia Baku pieno di dubbi e interrogativi, legati a doppio filo all’opaca prestazione offerta nel week-end azero, costellata da errori e problemi di ogni tipo. Prima l’incidente in Q3, poi l’inconveniente alla sua Mercedes, siamo sicuri che il nuovissimo Gp d’Europa non abbia lasciato buoni ricordi nell’animo del britannico: “credo che la situazione in cui mi sono trovato sia stata pericolosa – ha chiarito Hamilton a quasi 24 ore dalla fine della corsa – guardavo il volante per la maggior parte del tempo, e tutto quello che mi potevano dire dai box era che c’era un errore di settaggio. Così continuavo a guardare il volante chiedendomi se c’era un idiota alla guida. Mi sono chiesto cosa potessi aver fatto di sbagliato, ma non ho messo a fuoco nulla. Ho continuato a guardare, passando da una regolazione all’altra, e non ho trovato nulla che mi sembrasse errato”.