Giovedi 8 Dicembre

F1, Toto Wolff sminuisce la Ferrari: “all’inizio pensavamo fosse l’avversaria numero uno, invece…”

LaPresse/Photo4

Dopo la vittoria di Lewis Hamilton al Gp di Monaco, Toto Wolff predica calma, puntando l’attenzione sulla Red Bull e non più sulla Ferrari

La vittoria di Monaco ha riportato un po’ il sereno in casa Mercedes, anche se il clima resta abbastanza teso per il difficile rapporto creatosi tra Rosberg ed Hamilton, in lotta entrambi per il titolo Mondiale. Toto Wolff non si fida della superiorità della propria monoposto e continua a predicare calma, individuando una nuova avversaria da tenere d’occhio. “All’inizio pensavamo che la Ferrari fosse il nostro avversario numero uno, ora c’è anche la Red Bull – sottolinea Wolff – dobbiamo mantenere la calma, sappiamo che entrambe le squadre sono competitive, ma noi dobbiamo seguire il nostro percorso, senza lasciarci distrarre troppo dalla concorrenza. Dobbiamo continuare a sviluppare la vettura come abbiamo sempre fatto. Stiamo lavorando al massimo e continueremo a farlo”.