Martedi 6 Dicembre

F1, Sergio Perez si prende il centro del mercato: uno sponsor potrebbe regalargli la… Ferrari

LaPresse/Photo4

Dopo il terzo posto ottenuto a Monaco, Sergio Perez è diventato il pilota del momento: lo sponsor Claro, già partner della Ferrari, potrebbe spingerlo verso Maranello

In attesa che si torni oggi in pista per le Qualifiche ufficiali del Gp del Canada, continuano a imperversare nel paddock colloqui, incontri e trattative segrete che potrebbero cambiare notevolmente il volto della griglia del 2017.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

E’ un po’ scemata l’attenzione su Nico Rosberg, defilatosi dalle scene di mercato per concentrarsi sulla pista, dove è impegnato a difendersi dall’attacco di Lewis Hamilton. Per questo motivo, il centro del palcoscenico diventa tutto di Sergio Perez, autore di una grandissima prestazione a Monaco che gli ha regalato un insperato podio. Il pilota messicano sogna sempre di avere una chance dalla Ferrari, che continua ad interrogarsi sul futuro di Raikkonen, facendo leva, come riporta Motorsport.com, sul supporto da parte dello sponsor “Claro” (di proprietà del magnate messicano Carlos Slim) che è già partner della Ferrari. Se la strada verso Maranello dovesse però rivelarsi sbarrata, Perez non disdegnerebbe un sedile in Renault, team molto ambito per il fatto di essere una squadra ufficiale all’inizio di un nuovo ciclo tecnico che prevede investimenti importanti e la possibilità di contrattare un buon compenso economico.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

La scadenza a fine stagione dei contratti di Magnussen e Palmer spingerebbe verso questa soluzione il messicano, che potrebbe trovarsi come compagno di squadra Esteban Ocon. Il francese, attuale terzo pilota della Renault, dovrebbe prima liberarsi dal contratto che lo lega alla Mercedes, la quale non sembra tuttavia intenzionata a trattenere Ocon qualora l’attuale pilota DTM dovesse avere la chance per esordire da titolare in Formula 1, avendo Pascal Wehrlein in cima alla lista dei giovani allevati dal programma “junior”. Il mercato scalda i motori, nelle prossime settimane sono previsti aggiornamenti, il Mondiale del 2017 potrebbe regalarci delle sorprese davvero interessanti.