Mercoledi 7 Dicembre

F1, Rosberg non si pente: “cedere la posizione a Lewis a Monaco? E’ una scelta che rifarei”

LaPresse/Photo4

Nico Rosberg prova ad archiviare con una vittoria in Canada la delusione di Monte-Carlo e ammette di non essersi pentito di aver ceduto la posizione ad Hamilton

Con una deludente prestazione da dimenticare e una vittoria da ritrovare nel più breve tempo possibile, Nico Rosberg si appresta a vivere il Gp del Canada che, a questo punto, appare come il primo vero crocevia della stagione del tedesco.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Dopo le quattro vittorie di inizio stagione, il pilota Mercedes sembra essersi smarrito, prima l’errore di Barcellona costato la gara sia a lui che ad Hamilton, poi la deludente prestazione di Monte-Carlo, dove Rosberg si è visto costretto a cedere la posizione al compagno di squadra. “Se dovessi perdere il titolo per quel gesto, potrei rammaricarmi? Non succederà perché considero giusto e corretto quello che ho fatto” le parole del tedesco riportate dalla Gazzetta dello Sport. “Penso alle cose che posso influenzare, la decisione non è stata facile ma comunque scontata“. I problemi principali a Monaco sono stati causati dall’impianto frenante, Rosberg spiega: “a Monaco la cosa si è forse enfatizzata ma è di certo un’area dove migliorare. Può rappresentare un ulteriore problema qui? Non ne farei un caso, in altre gare ho avuto scarso feeling con l’impianto frenante e non ha avuti effetti sul risultato. Per questo fine settimana, se tutto funzionerà normalmente, mi giocherò la vittoria”.