Mercoledi 7 Dicembre

F1, Ricciardo convinto: “in gara saremo allo stesso livello di Mercedes e Ferrari”

LaPresse/Photo4

In vista del Gp del Canada, Daniel Ricciardo si mostra fiducioso e spera che arrivi qualche goccia di pioggia a rimescolare le carte in tavola

E’ un Lewis Hamilton nuovo di zecca quello ammirato a Monaco e oggi a Montreal, nemmeno un lontano parente del pilota in difficoltà visto in questo inizio di stagione, dominato dal compagno di squadra Nico Rosberg.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Sul circuito del Canada, il pilota campione del mondo conquista oggi la 53ª pole in carriera, la quinta di fila su questo tracciato che sembra ormai il giardino di casa del britannico, completamente a suo agio tra i muretti di Montreal. Secondo posto per Nico Rosberg, abile a precedere un fantastico Sebastian Vettel, autore di un tempo davvero esaltante che gli regala la seconda fila. Dietro il tedesco, ecco le due Red Bull di Ricciardo e Verstappen con Raikkonen a chiudere il sestetto di testa. “Se la corsa sarà bagnata per me non sarà una cattiva notizia – commenta Ricciardo – ma in qualifica abbiamo dimostrato di essere comunque vicini, soprattutto se le temperature saranno basse. Se si confermeranno le condizioni che abbiamo avuto ieri credo che saremo li con Mercedes e Ferrari.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Non siamo noi i favoriti, ma soprattutto Mercedes ha sempre qualcosa in più in modalità qualifica. In gara potremmo confermarci più vicini, penso che sarò molto vicino. Essere stati in qualifica a quattro decimi dalla pole position per noi non è male, sia Mercedes che Ferrari hanno dato il massimo, quindi il nostro gap credo sia quello reale in queste condizioni”. Infine Ricciardo chiosa: “nella gara di oggi spero di avere la possibilità di combattere almeno con la Ferrari. Lo scorso anno eravamo ad un secondo e mezzo dalla pole position, ma oggi la situazione è molto migliorata. I progressi fatti nelle ultime gare sono stati evidenti, e altre novità arriveranno nel corso della stagione. Sono molto ottimista su quello che ci attende”.