Sabato 10 Dicembre

F1, Raikkonen sereno: “il mio futuro? Se fossi io a prendere la decisione…”

LaPresse

Kimi Raikkonen sereno e rilassato in vista del Gran Premio d’Austria: il ferrarista è fiducioso e sul suo futuro…

Dopo quasi due settimane di sosta, è tutto pronto per rivivere le emozioni del Mondiale di Formula 1, che si appresta a vivere il nono appuntamento della stagione.  Da domani, infatti, andrà in scena il week end del Gp d’Austria che si preannuncia ricco di sorprese e colpi di scena, con Nico Rosberg pronto a bissare il successo ottenuto a Baku.
 LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Si è tenuta oggi la tradizionale conferenza stampa dei piloti. Positivo e rilassato Kimi Raikkonen, sempre ottimista e fiducioso: “credo che abbiamo fatto il meglio che potessimo, la gente parla tanto, dall’esterno è facile giudicare, come team, come ferrari, esaminiamo sempre quello che facciamo dopo ogni week end e cerchiamo di imparare da ogni cosa, quelle positive e quelle negative, ci sono stati dei week end non positivi per noi ma siamo riusciti a ribaltarli in positivi come team, ma è normale che ci possano essere dei contrattempi“, ha spiegato il ferrarista.

Impossibile non parlare del suo futuro: “io ho un contratto per quest’anno e non so cosa accadrà l’anno prossimo, ancora non è deciso, ci sono sempre tante chiacchiere ogni anno, la gente può discutere e dire quello che vuole ma alla fine capiscono davvero molto poco quello che sta accadendo e non sono loro a firmare i contratti, se fossi io a prendere la decisione sarebbe molto semplice, ma non sono io a prenderla, il team sa quello che penso io e questo è sufficiente“, ha spiegato Raikkonen che quindi fa intendere di voler rimanere in Ferrari.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Una piccola parentesi poi sulla riduzione delle comunicazioni col team radio e sulle dichiarazioni di Hamilton che chiede di poter comunicare di più col suo team: “credo che vada bene così, ci sono alcune situazioni particolari in cui sarebbe meglio parlare col team radio, non è stato un grosso problema per me, bisogna solo cercare di adattarsi, nel mio caso non è cambiato molto, solo delle cose che bisogna cercare di conoscere al 100% per evitare problemi“, ha dichiarato il ferrarista.

Cercherò di ottenere più punti possibile, non credo che un mese deciderà il campionato, c’è tanta strada da percorrere. Non devo fare nessun programma perchè ogni gara l’affronteremo in modo normale cercando di ottenere un buon risultato“, ha continuato Raikkonen tornando a parlare del Mondiale 2016.

Infine un ultima domanda: possibile vedere la F1 alle Olimpiadi: “ci sono sempre idee diverse, vedremo cosa accadrà in futuro, ma è difficile vedere qualcosa del genere accadere“.